Benvenuto su Genoadomani
1674432
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 9 visitatori e 2 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
dalla redazioneIl Genoa e il futuro
22/03/2017




Il nostro Presidente Enrico Preziosi, dopo anni di battaglie, forse ci lascierà presto e il future è da decifrare.

Ma il Genoa dovrà continuare la sua vita oltre ogni difficoltà.

Un nostro scrittore, nei Commenti in Libertà, ha inserito un commento anche in lingua tedesca e – cosa stimolante ! - si è dato a disposizione. Per ringraziarlo e a titolo di apprezzamento, abbiamo riesumato una vecchia simpatica filastrocca di un ignoto autore del 1600, che è anche significativa per le vicende genoane che ci aspettano, e qui la proponiamo.

La conosceva il nostro provocante scrittore? Gli interessa porci la sua erudita traduzione?
Tanto per divertirci.
Non è difficile, alla buona abbiamo provato anche noi. Accodiamo la nostra.




Streitlied zwischen Leben und Tod


1.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein,
Mich preisen die Blumen und Vögelein,
Ich bin der Tag und der Sonnenschein.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein.

2. So spricht der Tod:
Die Welt ist mein.
Dein Leuchten ist nur eitel Pracht,
Sinkt Stern und Mond in ewge Nacht.
So spricht der Tod:
Die Welt ist mein.

3.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein,
Und machst du Särge aus Marmorstein,
Kannst doch nicht sargen die Liebe ein.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein.

4.
So spricht der Tod:
Die Welt ist mein,
Ich habe ein groβes Grab gemacht,
Ich habe die Pest und den Krieg erdacht.
So spricht der Tod:
Die Welt ist mein.

5.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein,
Ein jenes Grab muβ ein Acker sein,
Mein ewiger Samen fällt hinein.
So spricht das Leben:
Die Welt ist mein.



La nostra traduzione, non proprio letterale, eccola qui.



1.
Così parla la Vita: il mondo è mio.
Mi lodano i fiori e gli uccellini,
io sono il giorno e la luce del sole.

2.
Così parla la Morte: il mondo è mio.
Il tuo splendore è soltanto magnificenza vana.
Sprofondano stelle e luna nella notte eterna.

3.
Così parla la Vita: il mondo è mio,
e fa’ tu casse di pietra marmorea
non ci puoi seppellire l'Amore.

4.
Così parla la Morte: il mondo è mio.
Ho fatto una grande fossa.
Ho escogitato la peste e la guerra.

5.
Così parla la Vita: il mondo è mio.
Ogni fossa dev’essere un campo
Dove cade l'eterno mio seme.


Similmente, in noi Genoani, il Genoa sempre sarà.



Vittorio Riccadonna





Questo articolo è stato visualizzato 192 volte

 
"Il Genoa e il futuro" | 1 commento
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 25/03/2017


Errata còrrige
di vieux_marcheur il 25/03/2017 18.24

Corretto un errore di traduzione, sfuggito per superficialità.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it