Benvenuto su Genoadomani
1686427
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 8 visitatori e 3 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoInizia nuovo cammino
18/11/2017



XIII Giornata
Domenica 19 novembre, ore 12,30


F.C. CROTONE   -   GENOA C.F.C .          0-1


11’ I t. Rigoni, di testa


CROTONE:
Cordaz (cap.); Sampirisi (37' II t. Simy), Ceccherini, Simic, Martella (16' II t. Rohden); Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian (28' II t. Tonev); Trotta, Budimir.
GENOA: Perin (cap.); Izzo, Spolli, Zukanovič; Rosi, Rigoni, Veloso (33' II t. Cofie), Bertolacci, Laxalt; Taarabt (43' II t. Centurion), Pandev (16' II t. Galabinov).
Arbitro : P.Tagliavento da Terni
Divise: Crotone: tenuta blu con righe rosse alla maglia; Genoa: completo bianco con fascia rossoblů.
Ammoniti : Spolli, Stoian, Veloso, Rigoni.



Questo articolo č stato visualizzato 54 volte

 
"Inizia nuovo cammino" | 3 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 20/11/2017


Second capoverso
di RABAX il 20/11/2017 11.25
http://RABAX

all'inizio e non amicizia, sorry.



Buona la prima
di RABAX il 20/11/2017 11.24
http://RABAX

Non credo d'essere il solo che gia', da come si mettono le case all'amicizia inizio, intendo dalle prime battute, non di rado si comincia ad intuire come, potrebbe andare a finire. Ieri da subito la prima impressione e' stata che giocavamo con maggior autorita' rispetto a loro che, favoriti sulla carta, stavano facendo, invece, la figura di una squadretta. Il miglior complimento ce lo ha fatto proprio Nicola ammettendo che, almeno all'inizio non sono riusciti a sviluppare il loro solito gioco, anche se, per la verita', correvano e pressavano come ossessi. Eravamo, evidentemente, messi bene in campo e la partita era stata stata preparata in modo adeguato. Di piu' le scelte iniziali per l'attacco che avevano lasciato non pochi abbastanza perplessi sI sono rivelate azzeccate visto che le due " false" punte di sono rivelati i migliori in campo, indieme al redivivo Spolli. E tornato a pungere anche Laxalt che a tratti ha rimesso in mostra la sua vitalita', ed in piu' ci ha regalato, finalmente, anche un cross come il cielo comanda. Lo stesso Bertolacci, desaparecido all'inizio, ha poi fatto intuire che e', quasi, di nuovo lui. Se come si dice il buon giorno si vede dal mattino, zio Balla non poteva cominciare meglio, ovviamente non basta, ora si deve insistere e continuare cosi, magari crescere ancora. Da narcisista autoreferenziale, posso rivendicare che Domenica, magari con la scusa dei ravioli :-)))), tutti zitti e l'unico incosciente ottimista e' stato il sottoscritto? Si scherza eh, dai. Piuttosto ancora ALE!





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it