Benvenuto su Genoadomani
1825669
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 31 visitatori e 5 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoTu Grifone crudele
22/04/2018


XXXIV Giornata
Lunedì 23 aprile 2018, ore 20,45

GENOA C.F.C.   -   HELLAS V. F.C.         3-1

7’ I t. Medeiros
15’ II t. Rômulo, rigore
33’ Bessa
47’ Pandev

Genoa:
Perin (cap.); Biraschi, Rossettini, Zukanovič; Lazovič, Cofie (20' II t. Bessa), Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Medeiros (36' II t. Pandev), Lapadula (41' II t. Rossi).
Hellas : Nicolas; Bearzotti (34' II t. Lee), Caracciolo, Vukovic, Souprayen (13' II t. Verde); Rômulo (cap.), Danzi, Valoti; Matos (18' II t. Petkovic), Cerci, Fares.
Arbitro : C.Gavillucci da Latina
Ammoniti :
Cofie, Danzi, Valoti, Cerci, Hiljemark.
Note : Hellas in completo giallo. Perin sceglie la porta Nord.



Questo articolo è stato visualizzato 137 volte

 
"Tu Grifone crudele" | 6 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 24/04/2018


Chiedo venia a Lazovic
di RABAX il 24/04/2018 11.06
http://RABAX

Si perché ammetto di essere oramai un po' prevenuto nei suoi confronti.
Le mie riserve nascono dal fatto che, salvo in rarissime occasioni, credo una volta con il Frosinone in trasferta e con la Juve in casa, mi fa quasi sempre cadere le braccia al momento di concludere o dell'ultimo passaggio.
Pure ieri, evidentemente non sufficientemente attento sugli spalti alle varie fasi decisive dello scontro con gli scaligeri (di cui ho apprezzato l'impegno disperato mostrato durante tutta la gara), per lui sono rimasto sulle mie posizioni.
Solo che appena rientrato a casa e fiondato alla TV per rivedere la prodezza da vero fuoriclasse di Pandev, che ho visto e rivisto con non meno goduria di quanto provato allo stadio, con sorpresa ho anche notato che il gol che definirei decisivo di Bessa, oltre che merito della bravura e della precisione dell'ex veronese, è nato da una azione nella quale Lazovic ha prodotto due precisi assist che hanno messo in ginocchio gli scaligeri consentendo poi la realizzazione. Sorpreso, ma anche contento per lui, spero che quelle prodezze non restino più fatti isolati come i precedenti con Frosinone e Juve.
Bravo Darko ora non fermiamoci.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it