Ottavi : Slovacchia - Ligorna

 

Slovacchia Ligorna  5 - 0

Reti: 2' e 18' I t.; 7', 11' e 16' II t.

Ligorna:

Licata, Cecconi, Trebino, Burlando, Brullo, De Martino,
Cogorno, Ferraro, Revello, Pestarino, Bellina.

Colpito a freddo da un gol di testa di Zeleznik, mi dicono in odore di fuori gioco, il Ligorna ha presto capito di non poter contrastare il raffinato gioco di squadra degli avversari e il vantaggio iniziale ha incanalato subito l'incontro verso un destino segnato. Il secondo gol, venuto a met tempo, stato un capolavoro di freddezza: Orsciula ha scaricato in porta con un secco "shoot" un passaggio all'indietro di un compagno che, da posizione ravvicinata, poteva facilmente tirare lui stesso.

Il secondo tempo ha visto una serie di plateali scorrettezze, compiute dai giocatori del Ligorna che non riuscivano a bloccare il dribble degli avversari; scorrettezze sorprendentemente impunite dalla gentile signora che arbitrava la gara con un pregevole spirito materno ma destinate a guastare lo spirito sportivo e a provocare reazioni anche manesche. E' stato meritorio il sig. Valle il quale,  in barba alle regole ma con assai di saggezza, ad un certo punto entrato in campo a gioco fermo per calmare gli animi e la breve sospensione che ne conseguita stata utile per poter arrivare senza peggiori guai all'attesissimo fischio finale.


[vr]

 





Questo Articolo proviene da Genoadomani
http://www.genoadomani.it

L'URL per questa storia è:
http://www.genoadomani.it/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=217