Benvenuto su Genoadomani
1645595
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 38 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 750
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



GENOA - ATHLETIC CLUB [versione stampabile Pagina Stampabile]



 

Genoa               4

Athletic Club    1

 

Reti: 3' p.t. Cherubini (Albaro); 21' Dentici; 10' s.t., Baroni; 15' Baroni; 22' Baroni.

Giocatori del Genoa: Dodero, Barigione, Baroni, Mancuso, Di Meo, Ymeri, El Sciaarawy, Esposito, Marafioti, Dentici, Cinardo, Pozzo, Moro, Vezzosi, Baroni, Minardi, Scarsi, Angius.

Giocatori dell'Athletic: Maraglio, Poggi, Di Prima, Gibertoni, Susino, Miracoli, Coccagna, Buffo, Bruccolami, Testini, Spirio, Tomasin, Diperna, Fenati, Cherubini, Zino, Guttadauro.

Arbitro: Scarrone.

 

Si gioca sotto pioggia battente. E' presente Vincenzo Torrente. Subito in vantaggio i ragazzi di Albaro, con un'efficace azione conclusa con tiro dal limite. Al 15' Buffo ha occasione di raddoppio ma manda fuori avendo superato il portiere di slancio. Al 19' ottima e difficoltosa parata del portiere dell'Athletic nell'angolo basso. Al 22' pareggia il Genoa e subito dopo ancora un'azione Baroni-Dentici viene frenata e contenuta proprio sulla linea di porta. Al 25' Baroni colpisce la traversa all'incrocio. In questo primo tempo abbiamo visto l'Athletic giocare ad armi pari nella prima parte per poi cedere nel finale. La difesa ha retto intorno al bravo Susino, autore anche di grandi duelli di velocitā con Marafiotti.

Anche nel secondo tempo l'Athletic parte bene: al 3' ad un tiro di Poggi sul primo palo si oppone a pugni il portiere Pozzo e due minuti dopo Spirio non arriva a toccare in porta la palla del raddoppio. Ma al 10' Baroni porta invece in vantaggio il Genoa in un   veloce contropiede sembrato viziato da un fuorigioco iniziale presso la linea laterale destra e da questo momento il Genoa č padrone del campo. Al 13' si infortuna Minardi, arrivato con un attimo di ritardo al contatto col portiere dell'Athletic che si tuffava a bloccargli la palla a terra: forse un problema muscolare. Infine Baroni se ne andava tutto da solo a segnare il 3-1 infilando il portiere dal fondo e poi mandava ancora la palla in porta con un forte e preciso diagonale.

L'Athletic comunque esce molto onorevolmente da questo girone, con un buon secondo posto e con la distinzione dell'omaggio floreale fatto alla squadra chiamata a sostituire i palestinesi, in memoria del lutto che li ha colpiti.

 

  

[ Torna su Spensley 2005]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it