Benvenuto su Genoadomani
1686551
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 14 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Quarti: Baiardo - Bubamara (Serbia) (+foto) [versione stampabile Pagina Stampabile]



BAIARDO 0

BUBAMARA (SERBIA) 4

RETI: Pilipovic (3), Rakic

BAIARDO: Rossi, Cotta (c), Biggi, Contarin, Passalacqua, Andreini, Angotti, Ieraci, Camarda, Aluta, Umana.

A disp.: Sessarego, Cocozza, Orlando, Rimassa, Balboni.

All: Perasso.

BUBAMARA: Pavlovic, Rakic, Parezanovic, Obrenovic, Toskovic, Jovanovic, Gunjic, Ristic, Andelkovic, Cirkovic, Pilipovic.

A disp.: Zupamac, Cukaric, Acimovic, Pantic, Bekovac, Milutinovic, Milic.

All.: Tosic

ARBITRO: Arini.

Partita povera di emozioni nonostante il punteggio, con un Baiardo troppo rinunciatario e un Bubamara sornione, capace di offendere quando necessario.

Un football, anzi un fudbalska, molto efficace quello di Mister Tosic, ma non molto spettacolare. La coppia d’attacco serba fa comunque capire subito la sua levatura, al 7’ un’azione travolgente del gioiellino Andelkovic, furbo ad attirare su di se le marcature dei nero-verdi permette al compagno di reparto, Pilipovic di segnare il goal del vantaggio. Solo tre minuti dopo, al 10’ il Bubamara trova il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva a Rakic (buona partita la sua) che scarica un bolide sul secondo palo, dove Rossi non può arrivare. I ragazzi di Tosic tengono il possesso palla con autorità ma vanno poco al tiro, ciononostante ancora Andelkovic riesce a trovare il corridoio giusto per Cirkovic che però calcia troppo debolmente fra le braccia del portiere.

Nella ripresa il Bubamara dilaga con una doppietta da bomber di razza di Pilipovic, che fissa il punteggio sul 4-0 finale.

A fine gara il presidente del Bubamara, Boban Suvocesmaikovic ci parla della società con orgoglio: "Noi del Bubamara siamo una scuola calcio prestigiosa. Molti dei ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile hanno fatto carriera, addirittura nove di essi hanno raggiunto la nazionale, altri militano nella Stella Rossa, nel Partizan, nell’OFK Belgrado. Altri hanno firmato contratti in Europa, come Lukovic (di proprietà dell’Udinese, ora in prestito all’Ascoli)o Kovacevic (di proprietà del Lens).

Quest’anno abbiamo svolto varie Tournèe di successo, in Romania, in Grecia, in Ungheria e, in italia, a Rovereto e ora a Genova per lo Spensley, a cui partecipiamo con piacere per la seconda volta di seguito. Lo scorso anno siamo arrivati secondi sul campo, quest’anno l’obiettivo potrebbe essere di vincere, però saremmo felici di riuscire a qualificarci per la finale."

 

[mircoraba]

 

Corner del Bubamara

Il bravo Andelkovic in azione

  

[ Torna su Spensley 2006]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it