Benvenuto su Genoadomani
1674526
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 13 visitatori e 6 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



QUARTI DI FINALE: Mumble Rangers (GAL) - Southend Utd (ING) [versione stampabile Pagina Stampabile]



SOUTHEND UNITED (INGHILTERRA)                                7

MUMBLE RANGERS (GALLES)                                           1

 

RETI: Akitunde (3), Della Verde (2), Bignall, Webb, Creek.

 

SOUTHEND UTD: 1 Langenhan, 2 King, 3 Hammond, 4 Iorfa, 5 Toye, 6 Thompson, 7 Attwood, 8 Ferrigno, 9 Creek, 10 Bridge, 11 Della Verde, 14 Webb, 15 Akintunde, Webster, Barlow.

All. King

 

MUMBLE RANGERS: 1 Greenwood, 12 Griffiths, 4 Atzori, 3 Gwynn, 6 Bignall, 8 Allen, 11 Greenslade, 5 Kehoe, 10 Clay, 2 Vaughan, 7 Longden, 9 Davies.

All. Vaughan. 

 

ARBITRO: Acampora

G.LINEE: Ceravolo, Cascione.

 

 Un derby britannico vinto nettamente dalla squadra inglese del Southend, sicuramente la compagine più completa ed organizzata del Torneo. Male invece i Rangers gallesi, già ieri molto nervosi durante i due incontri e oggi troppo in difficoltà per la mancanza di due titolari come Richards e Dezulian, espulsi nell’ultima partita. La partita parla subito la lingua dei ragazzi di King che affodano con Akitunde, un attaccante veloce ed efficace sotto-porta. Pochi secondi dopo arriva il raddoppio e il tris firmati da Della Verde, un gran tiratore. Prima della fine ‘pareggia il conto’ con il compagno Akitunde, anch'egli in doppietta. Sul 4-0 alla fine del primo tempo non dev’essere facile riorganizzare le idee per i gialli di Swansea, così nella ripresa la musica non cambia e arriva presto la cinquina dello scatenato Akitunde. Finalmente assistiamo a uno squillo gallese con Bignall, bravo ad anticipare tutti e a segnare il goal della bandiera. Chiuderanno i conti Creek e Webb sul pesante 7-1 finale. Alla fine Vaughan, il mister gallese saluta il Torneo con buon umore: “Perdere così è un peccato, ma fa parte del gioco; loro erano molto forti e a noi mancavano due giocatori importanti.”

 

BEST 5: Akitunde (S), Webb (S), Della Verde (S), Vaughan (M), Bignall (M).

 

       Niente di fatto per l'attacco inglese, si ricomincia con una rimessa dal fondo

    Il secondo goal di Akitunde

       Fasi di gioco nella metà campo gallese

    La soddisfazione inglese fra primo e secondo tempo

La panchina gallese nell'intervallo

James Akitunde, mattatore di giornata

La formazione di Southend accede alle semifinali

  

[ Torna su Spensley 2008]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it