Benvenuto su Genoadomani
1686430
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 9 visitatori e 3 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Quarti di finale, Athletic Club - Genoa '97 0-4 [versione stampabile Pagina Stampabile]



ATHLETIC CLUB                  0
GENOA CFC LEVA ’97        4

RETI: Gentile, Solar, Mandraccio, Chicchiarelli.

ATHLETIC CLUB ALBARO: 1 Molinari, 2 Chiarlo, 3 Frassetto, 4 Ghersi, 5 Carossino, 6 Caorsi 7 Cerroni 8 Guarnaccia 9 Camandona, 10 Cirilli, 11 Ombrina, 12 Morasso, 13 Nardini, 14 Bernardelli, 15 Pittaluga, 16 Pesce, 17 Davico, 18 Baccicchett. All.: Orzo

GENOA CFC '97: 1 Sommariva, 2 Nuzzolese, 3 Sciutto, 4 Millemaggi, 5 Pili, 6 Riganti, 7 Ricchini, 8 Gatto, 9 Gentile, 10 Privino, 11 Bennati, 12 Molinaro, 13 Mastrorilli, 14 Guerra, 15 Massara, 16 Gulli, 17 Solar, 18 Mandraccio. All. Franco Lucido.
ARBITRO: Ferrari.


Il Genoa '97 schiaccia subito l'acceleratore e mette in crisi la difesa albarina con una punizione di Pili che impegna Molinari alla 'paratissima'. Quindi è Privino a provare la conclusione vincente ma Molinari vigila ancora una volta. Attorno al 7' la squadra rossoblù trova un vantaggio che ricorda il goal subìto dall'Italia contro l'Estonia poche ore fa: tiro secco, respinta corta e tap-in facile facile. Gentile può esultare e tutta la squadra beneficia della rete e gioca con grande tranquillità, amministrando il vantaggio fino all'inizio del secondo tempo. Il raddoppio è firmato dal bravo Solar (quasi sempre in goal in questo Torneo), poco dopo cala il tris Mandraccio. Il goal di Chicchiarelli chiude nel finale un match che non è mai stato in discussione. Complimenti a Lucido e buona semifinale! Dall'altra parte la sconfitta è analizzata con equilibrio dal mister Orzo:
“Soddisfatto dei miei, chiaramente quando incontri i pari età di squadre come il Genoa, si fa tutto più difficile. Comunque, al di là del risultato, mi è piaciuto il carattere della squadra, che non ha mai mollato. Faremo bene se continuiamo così, la squadra c'è. Cosa mi ha colpito dell'atmosfera dello Spensley? Anch'io concordo nel dire che la correttezza è un valore fondamentale. Poi devo dire che c'è stata anche una buona organizzazione”.








  

[ Torna su Spensley 2010]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it