Benvenuto su Genoadomani
1681374
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 18 visitatori e 5 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Le squadre [versione stampabile Pagina Stampabile]



U.S. FULGOR PONTEDECIMO

LA SQUADRA

Dopo 7 anni dalla ripresa dell'attività sportiva si può dire che la Fulgor Sport ha vinto la Sua scommessa. Nel 1998 grazie all'iniziativa di un piccolo numero di volontari è stata riavviata la Scuola Calcio inizialmente con l'iscrizione di una trentina di bambini suddivisi in tre Leve. Oggi i numeri parlano chiaro: 180 iscritti con nove Leve piene (dal 1990 al 1998) e la presenza di una squadra, fanno capire che La Fulgor Sport è diventata una realtà sportiva di rilievo nella Valpolcevera. La chiave di successo è stata quella di riunire l'attività sportiva, altamente qualificata, con momenti aggregativi e formativi.

La stagione 2004 è terminata con la realizzazione del 5° Torneo Nazionale di Calcio Giovanile Don Orengo che ha visto la partecipazione, tra le altre, di squadre provenienti da San Marino, Trieste, Milano, Ciriè, Gravellona. Inoltre a settembre 2005 i calciatori baby andranno in 'ritiro' a Monte Leco mentre i ragazzi più grandi del calcio saranno presenti a Varese Ligure per ossigenarsi e prepararsi per una nuova stagione. La Fulgor oltre allo sport giovanile ha sempre mantenuto la presenza di una squadra di calcio in Terza Categoria con l'ambizione di inserire, tra qualche anno, i giovani calciatori dalla 'Scuola Calcio'. In termini di risultati sportivi a fine annata 2004/2005 si segnala il primo posto nel girone C della nostra leva ‘92 che nell'ultima giornata ha superato i ragazzi del Genoa di Corradi, mentre si registra un secondo posto della leva ‘90 che ha perso di misura nello spareggio con la Polis. La voglia di far bene non manca e grazie all'impegno dei dirigenti, degli allenatori e dei collaboratori, alla generosità dei nostri numerosi sponsor ed alla stretta collaborazione con la Parrocchia ed il Ricreatorio di Pontedecimo, la Fulgor Sport continuerà ad offrire le proprie attività  sportive/ ricreative con lo stesso entusiasmo iniziale e ancora per molti anni a tutti i bambini e ragazzi della Valpolcevera.

SALAAM GIORDANIA

Qui siamo davanti ad un evento unico e grandioso che ci riempie tutti di orgoglio.

Si tratta di una squadra composta da bambini palestinesi. Questa nostra squadra ha partecipato l’anno 2003 per la prima volta a questa bella iniziativa di calcio giovanile e abbiamo visto il frutto di un tale lavoro che consideriamo aver portato a frutto più di tutte le iniziative politiche che fino a oggi si sono verificate sterili.

I nostri ragazzi a Genova hanno pregustato la gioia di vivere in Pace. Questa squadra è diventata il fermento di pace nel settore giovanile in Giordania. Grazie all’amicizia e alla generosità del CONI e al supporto dei vari collaboratori questa squadra è in continua crescita, è diventata un vero esame di coscienza per tutti i nostri LEADER politici in Medio Oriente sia Arabi che Israeliani. Abbiamo tanto battuto fra di noi, come e quando verrà il giorno per cooperare fra di noi per costruire la pace e diventare un giorno un popolo di pace.

Padre khalil JAAR - carlos@wanadoo.jo - Tel. 0096277773963

F.C. SPERANZA 1912

LA SOCIETÀ

La società dell’F.C. Speranza nasce a Savona nel 1912. Dopo aver disputato vari tornei a carattere interregionale, milita nella serie A italiana negli anni 1921/22 e 1922/23. Nel 1926 viene sciolta d’autorità dal governo fascista e inglobata nella squadra del Savona.Viene rifondata nel 1946, al termine della seconda guerra mondiale. Da allora ha militato dalla serie C ai varicampionati dilettantistici. Attualmente milita nel girone A di 2a categoria ligure che comprende le province di Savona e Imperia. Oltre alla prima squadra lo Speranza é iscritto ai campionati: Juniores, Allievi, Giovanissimi, (Regionali e Provinciali), Esordienti, Pulcini e Scuola Calcio per un totale di circa duecento atleti. La società gestisce un campo a 11 giocatori in terra sito in località Santuario (a circa 5 chilometri da Savona); un campo a 9 in terra; un campo a 7 in terra ed uno a 5 in sintetica tutti a Savona. Ogni squadra ha a disposizione un tecnico abilitato quale Allenatore di Base dopo regolare corso svolto sotto l’egidia della F.I.G.C.. Solitamente il numero degli allenamenti per ogni squadra é di tre, svolti sul campo del Santuario per le categorie a partire dagli Esordienti, e su vari campi di dimensioni ridotte per i più piccoli. Tutti gli allenamenti, meno quelli della 1a squadra e della Juniores, vengono svolti di pomeriggio.

La nostra società spera dalla collaborazione con la Vostra struttura sportiva di poter usufruire di incontri con i Vostri allenatori del Settore Giovanile per l’aggiornamento ed atletico dei nostri istruttori e possibilmente l’invito a partecipare con le nostre squadre giovanili a tornei organizzati da Voi o da Vostre Società satelliti per vedere all’opera i nostri ragazzi, per ben felici se lo riterrete opportuno di invitarne alcuni presso le Vostre strutture sportive per degli stage di allenamento. In relazione a questa collaborazione siamo inoltre disponibilissimi a qualsiasi suggerimento o idea tesi a migliorare la nostra Società in ogni suo aspetto.

SAVONA - Via Abate, 2 - Tel e fax 019 801843

AUSTRIA

LA SOCIETÀ

Il club è stato fondato nel 1958 a Neustift in Stubaital / Tirol, un comune che ha oggi circa 4000 abitanti.
Quest'anno siamo arrivati in Serie C2 con la nostra Ia squadra.
Abbiamo circa 200 giocatori dai 7 anni fino alla Ia squadra, e stiamo giocando con 10 squadre in campionato regionale.

U.S. LAVAGNESE 1919

LA PROVENIENZA

La storia di Lavagna é indissolubilmente legata a quella della famiglia mobile medievale dei Fieschi, ma in realtà nasce alquanto prima!
Lavagna infatti era il nome che già gli antichi Romani davano all’ardesia e questo nome si é tramandato praticamente intatto sino ai giorni nostri. Veniamo al Medio Evo: é l’età dell’oro di Lavagna, con la famiglia Fieschi che assume potere fino a diventare una delle principali famiglie nobili genovesi. Di quei tempi d’oro il resto più notevole è la Basilica dei Fieschi, in località San Salvatore di Cogorno.

LA SQUADRA

Arrivata in D con tre promozioni consecutive,la Lavagnese ha evitato la lotteria dei playout per un punto. La sua storia, tipica per una cittadina di mare, é legata a periodi altalenanti. Prima di quello attuale, favorito da una presidenza volitiva e lungimirante, c’era stato quello dei primi anni ‘60, che aveva pure portato l’allora Lavagna Calcio in serie D, da dove retrocesse al termine della stagione 63/64; la compagine genovese mancava dunque dalla categoria da ormai 40 anni. Una curiosità: è tra le poche squadre al Nord che giochi su un campo in erba sintetica

IL CLUB

È stato fondato nell’anno 1973 da un gruppo di tifosi il cui scopo era quello di aggregare i sostenitori nonché favorire e propagandare la genoanità. Dopo aver in alcune occasioni trasferito la dimora, oggi il Club ha trovato una sede stabile che si trova in Via Campodonico 75 a Lavagna (dietro la piazza del palazzo Comunale) ed i locali a disposizione dei soci comprendono un bar, un salone attrezzato con televisione ed impianto di eliminazione dei fumi oltre ad un’attrezzata cucina per l’organizzazione di numerose cene sociali.
Il Genoa Club Lavagna è dotato all’esterno di un ampio giardino dove é stato realizzato un grande grifone di vetro corredato di impianto illuminante.
L’attuale dirigenza del Club è formata dal Presidente Sig. Francesco Rebora, coadiuvato dai Sigg.ri Armando Zanini e Luigi Maggi oltre ad altri 8 consiglieri tra i quali primeggiano ben 2 signore che collaborano efficacemente e con entusiasmo alla buona conduzione del Club.

CLUBUL SPORTIV TEMERARUL

LA PROVENIENZA

I rumeni sono “il Popolo dei Latini immerso in un mare di Slavi”. Per cinque secoli hanno tenuto testa ai Turchi, quindi agli ungheresi ed agli austriaci. Indipendenti dal 1878, dopo Ceusescu, sono oggi un Popolo libero.
I loro eroi nazionali sono: Vlad III Tepes detto l’Impalatore e, prima di lui, Vlad II detto Dracula (Diavolo). É una Repubblica Democratica presiedenziale e la sua economia si basa su: agricoltura, industria siderurgica, meccanica, automobilistica e tessile.

LA SQUADRA

É una Polisportiva fondata nel 1968 che ha sempre ottenuto ottimi risultati con i suoi Campioni nazionali ed internazionali. La Sezione Calcio é stata creata nel 1968 e comprende 12 gruppi di ragazzi seguiti da 5 allenatori professionisti. E’ stata finalista ai Campionati nazionali categoria Juniores ed ha partecipato a molti Tornei internazionali ed é così divenuta un punto di riferimento per tutte le Squadre di Calcio rumene e per la stessa nazionale.

U.S. ALBARO ATHLETIC CLUB

LA SOCIETÀ

Fondata nel 1968, ha ormai 36 anni di vita, la prima squadra disputa il campionato di promozione ed ha un fecondo settore giovanile che ogni
anno riesce a sfornare giovani promesse, che hanno la fortuna di trasferirsi alle società professionistiche cittadine.
Il settore giovanile conta tredici squadre che disputano tutti i campionati regionali e provinciali della F.I.G.C.
L’attività viene svolta su tre campi: ad undici, campo Sanguineti di Quarto in erba sintetica dell’ultima generazione; a sette, campo Albarello in Viale Gambaro in erba sintetica dell’ultima generazione; a cinque, campo Piazza Leopardi in erba sintetica.

U.S. ATHLETIC CLUB GENOVA - P.zza Leopardi 3 - Genova - Tel. 010. 59.32.80

F.C. DOMAGNANO

LA SQUADRA

La Polisportiva Domagnano nasce nel 1966 per iniziativa di un gruppo di volonterosi accomunati da una grande passione per il calcio. E’ la prima società di San Marino a dotarsi di un settore giovanile e verso gli anni ‘80 è la squadra che vince di più nei campionati Under 10, 11, 12, 13, 14 e 15. Dal prato verde di Domagnano sono passati ragazzi che hanno poi dimostrato le loro grandi qualità, come i nazionali Mauro Valentini, Nicola Bacciocchi, i fratelli Luciano e Marco Mularoni e Marco Macina, protagonista dei campionati italiani con la maglia del Milan. Per due anni consecutivi,(2002 e 2003) si è aggiudicata il titolo di Campione sammarinese
e di conseguenza ha conquistato la partecipazione alle fasi eliminatorie della Coppa Uefa. Nel campionato 2001-2002 ha incontrato la squadra Ceca del Victoria Ziskov. Nel campionato successivo (2002-2003) la formazione Russa del Torpedo Mosca. Il Domagnano F.C.
è stato campione sammarinese nel 1989, vincitore della Coppa Titano nel 1972, 1988, 1990, 1992, 1996; vincitore del Trofeo Federale nel 1990. Il grande successo della squadra giallorosa è stato negli ultimi anni: si è aggiudicata lo scudetto di Campione Nazionale, e di conseguenza l'accesso alla Coppa Uefa, nel 2002 nel 2003. In quest'ultima stagione la squadra si è aggiudicata anche la Coppa Titano, vincendo in pratica tutti i titoli in palio nel campionato sammarinese. Per la Polisportiva Domagnano il settore giovanile ricopre un ruolo fondamentale e di grande importanza per l'obiettivo che si impone di portare a termine: far crescere e maturare i calciatori del futuro, valorizzando particolarmente coloro nei quali si intravedono specifiche doti caratteriali e tecniche. Negli ultimi tempi poi si è pensato di impostare un programma societario con progetti ambiziosi, primo fra tutti il Camp di Calcio Estivo tenuto dal
celebre calciatore Massimo Bonini. Le formazioni partecipanti ai campionati nazionali e ai tornei esterni (nella vicina provincia di Rimini) hanno incominciato a qualificarsi con regolarità alle fasi finali ottenendo risultati sempre crescenti. Nell'ultimo campionato interno, ad esempio, l'Under 10 è stata la squadra prima classificata, così come l'Under 12 che ha concluso il campionato in testa alla classifica. Un ottimo lavoro di fondo è stato fatto anche nei “piccoli”, dove il risultato conta meno del divertimento e dell'apprendimento dei “fondamentali”.

LIGORNA MARASSI - QUEZZI

LA SQUADRA

Frutto dell’importante accordo di collaborazione raggiunto a livello di Settore Giovanile tra lo S.C. LIGORNA 1922 e l’U.S. MARASSI QUEZZI, fa la sua comparsa nel Torneo Spensley tale nuova realtà.
Tale unione darà vita ad un importante realtà nel panorama del calcio dilettantistico genovese sia per il numero dei
tesserati (circa 500) che per i programmi tecnico-didattici che verrano perseguiti.
La gestione organizzativa del settore giovanile LIGORNA-MARASSIQUEZZI, sarà affidata a Fulvio Trabace (Presidente Marassi Quezzi) mentre la parte Tecnica verrà curata dal rientrante Ugo Scotto (S.C. LIGORNA 1922). Questi ultimi, in stretta sinergia con il Presidente Giancarlo Giannelli, si avvarrano della collaborazione dei tecnici e dei Dirigenti già in carica nelle due rispettive Società.
Da sottolineare l’importanza dell’impiantistica che vedrà utilizzare il nuovo terreno del Ligorna in erba sintetica, i nuovi spogliatoi ed il restyling delle gradinate. La sede di rappresentanza sarà Villa Piantelli, mentre la segreteria operativa sarà ubicata presso il campo sportivo. Imminente la partenza dei lavori per un campo a 7 in Via Bracelli (Marassi) che garantirà la copertura del vasto territorio di competenza della neo costituenda realtà.

LIGORNA MARASSIQUEZZI - Via Solimano - Tel. 010.802222

C. S. M. LIVRY GARGAN 1943

LA PROVENIENZA

Ville Fleurie... no, non è il nome, ma il soprannome... La città si chiama Livry-Gargan ed é a circa 10 Km da Parigi.
Ricca cittadina che ospita da anni molti nostri connazionali trasferitisi per lavoro, vanta il più grande numero di parchi, giardini e spazi verdi tra tutte le città di Francia. Ha 35mila abitanti e ci dicono che siano tutti sportivissimi (con tutto quel verde e quell’aria buona...).
Potremmo definirla “l’aiuola di Francia” visto che, ovunque l’occhio si posi, vede alberi, fiori, roseti, prati... il paradiso dei naturalisti insomma.
Ma anche degli sportivi, visto che il grande campione di ciclismo Antoin Magne, vincitore di Tours de France, l’aveva scelta come
residenza fissa ed il nuovo Sindaco é Alain Calmat pattinatore su ghiaccio già Campione del Mondo.

LA SQUADRA

Il nome è quasi impossibile da ricordare: “Club Sportif Municipal Livry Gargan 1943”... Ha 450 aderenti ed un’agguerritissima Squadra giovanile. Tutte le squadre della Società giocano con le maglie del Genoa (in Francia ovviamente) e ne difende molto bene i colori. Benvenuti ragazzi, per voi sarà come essere a casa, anche perché la vostra Squadra é con noi sin dal 1993!

A.C. RAPALLO RUENTES 1914

LA SOCIETÀ

La storia del Rapallo parte da lontano: nel ferragosto del 1914 un gruppo di giovani rapallesi dà vita in forma ufficiale al circolo sportivo Ruentes Rapallo, il cui campo sportivo (Umberto Macera) viene inaugurato nel marzo del 1920.
Per vederlo tutto esaurito bisogna aspettare gli anni 30' in cui la Ruentes conquista la serie C nazionale.
Il piazzamento più alto della storia bianconera risale al campionato 1951-52 con la squadra a soli 2 punti dal Cagliari 1° in classifica, e il sogno della serie B sfumato per pochissimo. L'evento più ricordato in città è però l'amichevole al Bernabeu contro il Real Madrid di Di Stefano nel 1962. Il Rapallo retrocede in serie D e da allora gioca per decenni nei campionati minori.
Dalla stagione 2004-2005 con l'avvento del nuovo Presidente Francesco D'Alessandro inizia una nuova era che ha portato alle rinascita del settore giovanile (250 iscritti). Nella stessa stagione, con la prima squadra che milita nel campionato di Promozione, viene siglato un accordo con la Società “Genoa Cricket and Football Club” per la gestione della scuola calcio, che conta un centinaio di bambini. A giugno dell'anno scorso nasce il sito Web ufficiale della società: www.rapallocalcio.it. Nel mese di Ottobre 2004 il Rapallo diventa S.p.A. ad azionariato popolare, prima società di calcio italiana dilettantistica. Nel Dicembre 2004, prende parte, a Milano, all'edizione 2004 di Expogoal, la fiera del calcio organizzata dalla Gea, alla quale da sempre partecipano solo Società Professionistiche.
Nel mese di Settembre la società inizia una collaborazione con il circolo didattico di Rapallo, attraverso la quale i tecnici e gli allenatori stanno portando il calcio nelle scuole elementari della città.

F.S. BUBAMARA

LA SQUADRA

“Bubamara 91”è stata fondata nel maggio del 1991. Il FC-FS Bubamara è stato registrato presso il Ministero dello sport e possiede l’idoneità a norma di legge ed il sigillo. I colori del club sono nero-rosso ed il nostro equipaggiamento è decorato con il nostro blasone su cui sfondo compare la bandiera serba: l’anno di fondazione del club è scritto sulla parte blu; il nome del club sulla parte bianca; un grosso pallone nero-rosso come marchio dei colori del club ed uno piccolo bianco-nero come marchio della coccinella, sulla parte rossa. La nostra scuola ha anche un inno.
Circa 200 ragazzi suddivisi in fasce di età tra i 16 ed i 15 anni si allenano oggi, al calcio in questa scuola. Stanno facendo del loro meglio per imparare dai loro allenatori Zoran Tosic, Mica Jevtovic, Novica Stancic, Nikola Vuletic, Tasic Goran.
La nostra scuola presta una grande attenzione alla cooperazione con le altre scuole della Jugoslavia.
“Bubamara” ha disputato partite con Crvena Zvezda, Rad, Kolubara, Radnicki - Nis, Radnicki - New Belgrade... Ma le partite a noi più care sono state giocate all’estero: Italia, Romania, Grecia, Polonia, Ungheria.

GENOA CRICKET AND FOOTBALL CLUB 1893

LA CITTÀ

Di lei diremo poco, infatti nelle edizioni precedenti abbiamo descritto tassello dopo tassello la sua Storia attraverso quella dei suoi Quartieri e località della Provincia... E poi come parlare in poche righe di una città che data a partire dal 1700 a. C.? Ricordiamone solo la
splendida autonomia della Repubblica annessa al Regno Sardo solo dopo il Congresso di Vienna, l'antica ricchezza che le guadagnarono il titolo di "Superba" (che non vuol dire altezzosa ma grandiosa, bellissima), le conquiste coloniali, le lotte con le altre Repubbliche marinare (oggi fortunatamente limitate all'annuale Regata Storica), la cucina aromatica e prelibata, la terra avara, gli abitanti laboriosi e...la speranza di un futuro come Città d'Arte perché Genova è anche una Città d'Arte...visitarla per credere!

LA SQUADRA

La Società fu costituita il 7 settembre 1893, per iniziativa di un gruppo di sudditi inglesi, presso il Consolato inglese nella Superba. É nato così il calcio in Italia. O meglio, la prima Società di Calcio. Poi, nel 1896, sbarca a Genova da una nave inglese il medico di bordo dott. James R. Spensley, appassionato e praticante di football, che decide di restare, si iscrive al “Genoa cricket and athletic Club”(che aveva sede in piazza Campetto nei locali dell’albergo Unione) ed in breve tempo ne diventa l’animatore ed il primo allenatore oltre che il giocatore.
Intanto nella denominazione societaria, il termine “athletic”si trasforma in “football” e, da allora, l’essere Genoani è diventato uno stile di vita: da allora il Genoa è entrato a far parte della nostra cultura ed il radicamento dei colori rossoblu è generalizzato nei quartieri della città.

U.S. LECCE SPA

LA PROVENIENZA

Città di antichissime e gloriose radici storiche ancora oggi é splendidamente ornata da importanti monumenti civili e religiosi, tra cui il palazzo del Seggio, quelli del tribunale e del
Comune, la porta Napoli, il teatro, il duomo, il seminario, per la maggior parte in stile barocco. É stata un importante centro dei Messapi, un’antica popolazione della Puglia, poi municipio romano. Nel 542 e nel 549 é stata tragicamente devastata da Totila, il re dei Goti che nel durante il suo Regno riuscì peraltro a conquistare quasi tutta l’Italia, e nel 547 dai Greci; nei secoli seguenti é stata
più volte devastata dai Saraceni. Durante l’XI e il XII sec. cadde sotto il dominio dei Normanni e degli Svevi, nel 1266 sotto gli Angioini, per passare agli Aragonesi e infine agli Spagnoli.

U.S. ANGELO BAIARDO

LA SQUADRA

Fondata nel 1946 da un gruppo di giovani per onorare la Memoria del loro Amico ANGELO BAIARDO, deceduto nell'ultimo conflitto.
L'entusiasmo e la volontà sopperiscono ai sacrifici che essi incontrano in questa iniziativa.
E' determinante per il consolidamento della Società la guida di Giovanni Gambaro, Presidente che per
oltre un ventennio ne reggerà le sorti.
Sino agli anni sessanta la squadra è impegnata con alterne fortune nei Campionati di 1° e 2° Divisione.
La prima formazione giovanile diventa una necessità per avere rincalzi.
Matura l'idea di poter disporre di un proprio campo di gioco, e dopo molte peripezie burocratiche nel 1970 grazie alla appassionata opera dei propri Soci il Campo di Calcio ed un Campo da Tennis sono una realtà.
Si moltiplicano le iniziative, gradualmente le attenzioni della Società si concentrano sui giovani.
Scuole Calcio e Tennis per centinaia di giovanissimi sono una realtà.
Oggi l'impianto sportivo conta di 1 Campo di Calcio, 4 Campi Tennis (di cui 2 coperti per la stagione invernale), 1 Campo di Calcetto : tutti sono illuminati.
Bar, servizi, locali organizzativi, palestra, salone per feste e riunioni completano un impianto che i Soci hanno realizzato con il loro volontariato.
Per tutto l'impegno profuso in questi 59 anni di vita del Club al servizio della collettività, è giunta gradita la STELLA di BRONZO al Merito Sportivo assegnata dal C.O.N.I.

U.S. ANGELO BAIARDO - Via Mogadiscio 40 - Tel. 010.8360389

FC SPARTAK TRNAVA

LA PROVENIENZA

Trnava è da sempre un crocevia tra strade europee, per questo ha avuto grande importanza nella storia dello Stato. È, sin dal 1238, città indipendente, fulcro di molte attività commerciali. Dal XIII al XVI sec. è stata la più ricca della Nazione.
Durante la dominazione turca era il Centro religioso del Paese soprannominata la “piccola Roma”. Sin dal l600 è Sede di molte Facoltà universitarie e sotto il Regno di Ungheria, prima del trasferimento dell’Università a Budapest, è stata il più importante Centro Culturale ungherese. Nel 1846 è stata unita a Bratislava. Oggi é una primaria città industriale, sede tra l’altro della fabbrica di automobli “Skoda”. Gli splendidi palazzi dalla maestosa architettura ne fanno una città di interesse turistico anche se, vista l’industrializzazione, oggi si possono ammirare molte costruzioni moderne.

LA SQUADRA

La F.C. Spartak Trnava é stata fondata il 30 maggio 1923 ed è una “super blasonata”. Ha raggiunto parecchi primi posti nei Campionati Cecoslovacco e quindi Slovacco ed in varie Coppe Europee. Nel suo ambito militano 2 Squadre di serie A e B, 4 Squadre Junior e 3 Scuole Calcio.Vanta molti calciatori di fama internazionale. Ha vinto la 1a, la 3a e la 6a edizione di questo Torneo.

 

  

[ Torna su Spensley 2005]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it