Benvenuto su Genoadomani
1625495
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 9 visitatori e 4 utenti registrati
Totale utenti registrati: 749
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



GIRONE B : Polisportiva Calmedia - Slovacchia [versione stampabile Pagina Stampabile]




Slovacchia – Polisportiva Calmedia   1 – 1


Grande risultato dei sardi della Calmedia, che hanno confermato i continui progressi durante lo svolgimento del torneo.
In realtà la Polisportiva Calmedia, in questo girone eliminatorio, ha ceduto, nettamente, soltanto nei minuti iniziali della prima partita contro il Genoa '94. Ne esce quindi con grande onore.
Come è stato possibile che il grande gioco dello Spartak Trnava sia stato bloccato e inaridito? Forse gli slovacchi, sentendosi già sicuri della qualificazione e della vittoria, hanno rallentato il ritmo? Sarebbe facile pensarlo, ma la gara non lo ha dimostrato; anzi abbiamo visto un impegno continuo e un bel combattimento, e non c'è diminuente al merito della Calmedia.
Gli slovacchi partono subito in tromba (si sa che i sardi sono lenti a carburare...) con le loro azioni avvolgenti e di ragnatela e all'11' del primo tempo sono già in vantaggio con un tiro ravvicinato; poi hanno ancora qualche buona occasione ma la falliscono. Il primo tempo termina sull'1-0.
Nella ripresa la vita si fa più dura per gli slovacchi, e succede che al 12' per fermare un nascente contropiede il loro terzino col N° 3 atterra l'avversario dalle spalle e viene espulso. In vantaggio numerico, la Calmedia gioca al suo massimo e al 22' un'ottima azione dell'ala destra va a fondo e la centrata bassa trova il centrattacco puntuale ad anticipare il portiere e spingere in porta.  A 3 minuti dalla fine, 1-1.
Il finale è combattutissimo. Per un calcio all'avversario in azione di gioco viene espulso questa volta il terzino destro del Calmedia; quindi una terza espulsione colpisce il portiere della Slovacchia, per un'entrata precisa sul pallone ma in pericolosa scivolata che travolge un avversario che arrivava solo.
L'arbitro Lazzarotti ha bene arbitrato; la sua severità è stata per così dire occasionale e non deve far pensare ad una gara scorretta; la partita mi è sembrata sostanzialmente leale, anche se dura.

[vr]

 

 

 

  

[ Torna su Spensley 2006]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it