Benvenuto su Genoadomani
1668707
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 17 visitatori e 10 utenti registrati
Totale utenti registrati: 752
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Si parte! [versione stampabile Pagina Stampabile]



31/08/04

 

San Marino, Lecce, Serbia, Spagna, Francia, Romania, Slovacchia e Palestina. Migliaia di chilometri. Distanze che si ridurranno fino a convergere nella nostra bellissima riviera.

Comune denominatore: un pallone da spingere oltre la linea bianca, la passione per il gioco, anzi per “giocare”, per divertirsi insieme. Lo sport che unisce chi parla lingue così diverse.

 

Questa mattina, presso il “Dixieland Cafè” di Via Quarto a Genova, si è tenuta la presentazione alla Stampa ed alle Autorità del 12° Torneo Internazionale Giovanile del Centenario – “James Spensley 2004” – Coppa Giuseppe Piccardo

 

Come relatori sono intervenuti:

• Giancarlo Rabacchi (Presidente del Comitato Organizzatore del Torneo)

• “Mister” Vincenzo Torrente (Allenatore della Squadra Privavera del Genoa CFC 1893)

• Roberto Fusco  (Vice Presidente CONI Regionale, in rappresentanza di Luciano Cucchia Presidente Regionale)

• Carlo Nicali (Presidente del CONI Provinciale)

Avv. Carlo Uva (Soc. di Navigazione “MESSINA IGNAZIO” Sponsor delle maglie del Torneo)

Dr. Pavoni (Presidente del GENOA CLUB CARIGE)

• Avv. Mario Epifani (Coord. Redazione “Genoa Domani”)

• Gianni Lastrico (Maestro dello Sporto presso il CONI)

 

La presentazione è stata moderata dal Giornalista Edoardo Bozano

 

Alla presenza dei più importanti Organi di Stampa genovesi, è stato illustrato il programma dell’edizione 2004 del Torneo, una manifestazione oramai consolidata nel panorama calcistico internazionale. Una sorta di “mundialito” dei giovanissimi.

Un evento importante, dalle tante sfaccettature che unisce, contestualmente ai valori tecnici, quelli umani. Le squadre straniere sono ospitate presso quelle locali, in modo che i ragazzi possano condividere la loro comune passione per lo sport, ed allo stesso tempo comprendere ed accettare le differenze culturali e sociali. Un ideale filo conduttore che la “gente ligure” si tramanda oramai da tanto tempo.

 

Lo “Spensley”, abbiamo detto, è sport, divertimento, gioco, amicizia e cultura. Non manca però la solidarietà.


Gianni Lastrico, nel corso del suo intervento, ha parlato di “Music for Peace”. Un’iniziativa umanitaria che si prefigge la raccolta di generi alimentari che saranno distribuiti direttamente alla popolazione irachena. Nell’area della Fiera di Genova, presso il Festival Nazionale de l’Unità, è presente uno spazio ludico/culturale ad ingresso gratuito, all’interno del quale avviene la raccolta. Offerte di cibo per una popolazione da tanti anni sfortunata, cui potranno contribuire anche le squadre partecipanti al Torneo Spensley, Sabato 4 Settembre, quando dalle ore 17,30 si procederà alla cerimonia di premiazione.

 

Infine, un appuntamento importante è stato presentato dal Dott. Pavoni.

Si tratta del Convegno “Genova e il Genoa – La città e la sua squadra fra storia e cultura”, che si terrà Venerdì 3 Settembre alle ore 17,00, presso la Sala Porta Soprana, Fondazione Carige in via D’annunzio 105 a Genova.

L’evento, organizzato dal Genoa Club Carige, è incentrato sulla persona di “James Spensley”, fondatore della più vecchia Società di Calcio in Italia, ma al contempo ideatore di numerose importanti iniziative, anche di portata internazionale.

 

Si parte! Dunque.

Anzi, si riparte per un’altra bellissima avventura, carichi di orgoglio per essere riusciti, quest’anno, a proporre su internet un evento di tale importanza per il Genoa e per la diffusione della Genoanità, accentuandone quindi il già adeguato palcoscenico.

 

 
 
 
 
  

[ Torna su Spensley 2004]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it