Benvenuto su Genoadomani
1618146
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 17 visitatori e 5 utenti registrati
Totale utenti registrati: 747
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



GIRONE D : Genoa c.f.c. - Southend Utd. [versione stampabile Pagina Stampabile]



GENOA C.F.C.  95                                   1

SOUTHEND UTD                                    4

RETI: Auger (2), Connor, Tabiolati, Iorfa.

GENOA CFC 95: Rossi, Gallotti, Moresco, Di Marco, Sokoli, Fiorentino, Migliaccio, Bignami,Biggio, Tagliavacche, Zunino.

A disp.: Cusato, Moschillo, Mazzolla, Damonte, Coppola, Bottino, Leo. All.: Corradi.

SOUTHEND UTD.: Attfield, Thorne, Toye, Hyams, Seymour, Auger, Connor, Iorfa, Paxman, Naismith, Lashley

A disp.: Langehan, Blackman, Ferrigno, Aguakwa. All.: Mc Ilhain.

ARBITRO : Procaccini.

C'era grande attesa per questo incontro che forse rappresentava il match clou del girone D. Tutto estremamente difficile per i ragazzi di Corradi che, oltre a un anno all'anagrafe devono lasciare agli avversari subito un goal di vantaggio per via di un fallo in area di rigore sul 'fenomeno Payman'. Si incarica della battuta Auger e non sbaglia, 1-0. I rossoblu fanno vedere buone cose ma oltre a un'occasione per Zunino non riescono a creare molti pericoli alla solidissima formazione britannica. Pallone dopo pallone, metro di campo dopo metro, ecco il raddoppio: cross dalla destra del rapido Iorfa e deviazione volante di Connor che significa raddoppio e partita in tasca.

Fortunatamente rimescola le carte in tavola una punizione-bomba di Tagliacche che riporta a terra gli inglesi e dā morale all'undici padrone di casa. Infatti sarebbe un contropiede dei rossoblu a poter cambiare la partita: scatta Migliaccio, cross su cui si avventa Zunino, conclusione secca ma palo esterno che nega la gioia del pareggio. I ragazzi di McIlhain continuano imperterriti a macinare gioco, nonostante il grande pericolo corso e fanno bene a insistere all'attacco perchč, prima dell'intervallo, arriva il tiro vincente di Iorfa, 3-1. Dopo la pausa i Grifoni fanno le prove di rimonta e vanno vicini al goal con Coppola, servito magistralmente da Tabiolati (iniezione insostituibile di tecnica nel centrocampo rossoblu).

Ancora una volta, a goal sbagliato corrisponde goal subito e la rete del poker č una pillola amara: altro fallo da rigore e altra trasformazione precisa di Auger, 4-1. Partita chiusa. ci sarā tempo per rifarsi nell'ultima gara del girone eliminatorio, il derby genovese contro il Ligorna , apparso un po' in difficoltā nelle prime due uscite. Chissā che il Genoa non possa ritrovare il morale dopo la secca sconfitta di oggi pomeriggio e ingranare la marcia giusta per volare nei quartieri alti dei piazzamenti finali. Da domani si fa sul serio !

[mircoraba]

  

[ Torna su Spensley 2007]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it