Benvenuto su Genoadomani
1618648
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 17 visitatori e 4 utenti registrati
Totale utenti registrati: 747
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Ottavi: Pol. Calmedia - Aqaba-Eilat Utd (Tabellino e Foto) [versione stampabile Pagina Stampabile]



 

POLISPORTIVA CALMEDIA                            3

AQABA EILAT UTD                                        2

RETI: Ravot, Rotem (rig), Carboni P., Carboni M., Obinu (aut).

 

POL. CALMEDIA: 1 Carboni W., 2 Loddo. 3 Obinu, 4 Carboni P., 5 Santona, 6 Ortu, 7 Cesari, 8 Ravot, 9 Mocci, 10 Carboni M., 11 Morittu, 12 Pintus, 13 Uras, 14 Acca, 15 Paolini, 16 Angius, 17 Tanda, 18 Ledda. All.: Masala.

 

AQABA EILAT UTD: 1 Havraham, 2 Awad, 3 Revivo, 4 Nir, 5 Demerjain, 6 Al Awabdeh, 7 Mekkonen, 8 Hadadin, 9 Khashem, 10 Ben Ari, 11 Al Adad, 12 Albreshe, 15 Rotem, 20 Hdar, 21 Ron. All.: Abu Rakaik

 

ARBITRO: Ceccarelli.

 

Un super Calmedia supera con un solo goal di vantaggi gli ostici avversari israelo-giordani. Nelle prime battute sono i sardi ad attaccare di più e Ravot, il più attivo dei suoi, colpisce un palo clamoroso al 6'. La fortuna non sembra essere dalla sua parte fino a quando, tre minuti dopo, ancora il potente numero 8 trova spazio nella difesa avversaria e batte Havraham. L'Aqaba-Eilat reagisce e trova il pareggio con Demerjain, che si guadagna un rigore per netto fallo di Santona; sul dischetto va il bravissimo Rotem e firma l'1-1. Prima dell'intervallo i sardi ribaltano ancora il risultato a proprio favore con un bel tiro secco di Paolo Carboni. Nella ripresa accende la luce l'altro Carboni, Marco, che si inventa una fuga con stop di tacco a seguire, si esibisce in un paio di dribbling e poi batte il portiere straniero con un cucchiaio da sogno. Sembra fatta ma i ragazzi di Masala si complicano la vita concedendo un contropiede all'Aqaba e in particolare a Ben Ari, interviene Obinu per salvare la propria porta e invece svirgola oltre la linea della porta difesa da Werther Carboni.

 

Soddisfazione non esagerata per il mister del Calmedia, che ascoltiamo a fine match: “Mi aspettavo di più, forse abbiamo accusato la fatica. Dopo il viaggio che ci ha portati qui a Genova, abbiamo giocato spesso, anche questa mattina. Credo che domani dopo il riposo nel pomeriggio e nella sera, staremo meglio e saremo fisicamente più competitivi.”

 

TOP 5: Carboni M., Carboni P., Ravot, Rotem, Ben Ari.

 

 

 

  

[ Torna su Spensley 2009]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it