Benvenuto su Genoadomani
1635667
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 24 visitatori e 5 utenti registrati
Totale utenti registrati: 750
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Semifinali: Genoa '96 - FC Honka (FIN) [versione stampabile Pagina Stampabile]



GENOA '96                                                   4

FC HONKA (FIN)                                           0         

RETI: Zanna (2), Ventre, Musicò.

 

GENOA '96: 1 Cellerino, 2 Criscuolo, 3 Minutolo, 4 Canu, 5 Hidalgo, 6 Damonte, 7 Filì, 8 Brucchelli, 9 Toschi, 10 Ventre, 11 Zanna, 12 Biasi, 13 Carrà, 14 Parodi, 15 Caltabiano, 16 Oneto, 17 Savaia, 18 Brusacà. All.: Barabino.

FC HONKA: 1 Julha, 3 Jensen R., 4 Wegmuller, 5 Jensen F., 6 Romppanen, 7 Lehtinen, 10 Jouini, 11 Lassas, 13 Galibert,  14 Vuorio, 15 Hayes, 17 Hirvonen, 21 Dressel, 23 Silvola, 24 Ronnberg, 33 Wilenius, 35 Tuomela, 37 Taskinen. All.: Lehtinen, Moilanen.

 

ARBITRO: Ferrari

 

Un Genoa superlativo elimina uno degli avversari più temibili del Torneo, l'FC Honka. I ragazzi in maglia nera sanno tenere palla molto bene ma non riescono fin dai primi secondi a contenere la velocità degli avversari, infatti ne approfitta subito Zanna che si libera al tiro e centra il 'bersaglio grosso'. Lo svantaggio inaspettato mette alle corde gli ospiti che rischiano ancora sull'iniziativa mancina di Zanna, ma questa volta Julha è bravissimo a respingere.

 

Nel secondo tempo il Grifo si concede un'altra azione in verticale e, sfruttando nuovamente la linea difensiva avanzata avversaria, trovano il raddoppio con la fuga verso la rete di Ventre, uno dei più positivi. I finlandesi non giocano male ma concedono troppo senza creare grossi grattacapi alla difesa davanti a Cellerino, fatta eccezione per un'incornata su calcio piazzato che lo impegna al tuffo in parata bassa, davvero bravo. Il Genoa sfrutta gli ampi spazi concessi dall'avversario e affonda con Zanna e, allo scadere, Musicò.

 

 

A fine gara ascoltiamo due protagonisti della partita, Michael Ventre e Luca Brucchelli, entrambi hanno una dedica da fare: “Alle famiglie De Persiis e Carrà che ci hanno ospitato in questi giorni di Torneo.”

Il numero 10 commenta così la partita: “Abbiamo fatto una buona partita, forse loro stavano troppo alti in difesa e noi siamo stati bravi a sfruttare questa cosa. Ah, dedico il mio goal anche a Manuel, mio fratello, ci tengo.” Per il centrocampista nuovo arrivato (lui non era nella formazione sotto-leva della scorsa edizione), non è solo una questione di tattica: “Sono d'accordo, abbiamo meritato, ma anche perché ci abbiamo messo più grinta.”

 

Ottimo questo Genoa di Barabino, bello ed efficace, ma domani sarà ancora più dura contro la formazione olandese del Den Haag e ci vorrà ancora più forza e grinta. In bocca al lupo, ragazzi!

 

TOP 5: Zanna, Ventre, Brucchelli (G), Jensen F., Lehtinen (F)

 

 

 

Capitan Canu in posa prima del riscaldamento

 

 

La formazione finlandese dell'FC HONKA

 

Momento di fair-play: i finlandesi salutano la panchina genoana

Il fischio d'inizio è ormai prossimo: ci si gioca la finale!

Mauro Scarso: l'hanno lasciato solo?!?

I finlandesi meditano sulle mosse tattiche....

Tutto sotto controllo sulle corsie laterali grazie a Centenari

Il grande Maurizio!

  

[ Torna su Spensley 2009]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it