Benvenuto su Genoadomani
1635245
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 8 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 750
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:



Genoa '92 - Serbia [versione stampabile Pagina Stampabile]



Genoa ‘92 1
(10’ s.t. Scarsi su rigore)

F.S. Bubamara (Serbia) 2
(10’ p.t. Dragan – 24’ p.t. Nemania)

Cronaca:

Sicuramente una delle partite più intense e belle del torneo. Dopo una prima fase di studio e di leggero predominio territoriale dei grifoncini, la serbia affonda con un micidiale contropiede che mette in evidenza la tecnica di Nemania (n.11) che si libera in velocità di due avversari ed offre a Dragan un pallone che aspetta solamente di essere depositato in rete. 1 a 0 per i serbi.
La reazione dei rossoblù è immediata. Bella squadra nonostante sia composta da giocatori di un anno più giovane. Manovre articolate ed efficaci, che producono una grande occasione per il pareggio al 15’.
In questa fase, i serbi si difendono (a volte con affanno) e provano in contropiede, mentre il Genoa va ancora vicino al gol al 20’, in mischia. I rossoblù scorgono la possibilità di un pareggio, ma commettono l’errore di esporsi alle ripartenze degli avversari, che con una bella manovra raddoppiano al 24’ con Nemania (sicuramente uno dei migliori della formazione balcanica).

Il secondo tempo si apre con la serbia che cerca di addormentare l’incontro e quindi di amministrare il doppio vantaggio. Davvero notevole la consapevolezza e la preparazione tattica di questi ragazzini. Ma il Genoa non è vinto e, dopo una reazione d’orgoglio, accorcia le distanze su penalty con Scarsi. Siamo al 10’ del secondo tempo e da qui in avanti, l’incontro si fa veramente avvincente, con continui rovesciamenti di fronte.
Il momento più emozionante, al 24’: il Bubamara sfiora la terza segnatura in contropiede, e sull’azione successiva il Genoa colpisce la traversa a portiere battuto.
Un grande finale, veramente degno di un palcoscenico importante come lo Spensley. I grifoncini escono sconfitti, ma li aspettiamo nel 2005 quando affronteranno giocatori della stessa età.

Marco Lano

Immagini della partita

Le due formazioni salutano il pubblico

La difesa serba soffre la reazione dei grinfoncini dopo il vantaggio

Grande occasione per il Genoa ’92 sul finire del primo tempo

Il Genoa accorcia le distanze su rigore

Le speranze dei grifoncini s’infrangono sulla traversa

La gioia dei serbi dopo la qualificazione alla semifinale

  

[ Torna su Spensley 2004]



Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it